close



Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica e clicca su ISCRIVITI ORA

Torna alla pagina precedente indietro

Ingrandisci immagine A tutto Cinema
Ingrandisci immagine
Visualizza immagine A tutto Cinema
A tutto Cinema
Suono di Gusto parte 4, di Alfredo Di Pietro

 

Assolutamente "vietata" la stereofonia, i due ingredienti di questa emozionante dimostrazione in Sala Cinema erano un setup da far tremare le vene ai polsi e un buon numero di Blu-Ray 4K Ultra HD. Un piccolo evento nell'evento, conduttore il bravo Emidio Frattaroli di AV Magazine, che ha dimostrato quanto un impianto multicanale possa essere valido nella ricreazione di un completo ricamo spaziale, insieme alle immagini straordinariamente brillanti e dettagliate che scaturiscono dal 4K. Catena impegnativa certo, con ben 13 diffusori sparsi nell'ambiente, ma dalle prestazioni che non esiterei un istante a definire grandiose. Impressionante non era solo la puntigliosa scansione dei piani sonori, la perfetta distinguibilità della direzione da cui provenivano i suoni, ma anche lo spietato controllo dell'emissione del gran numero di diffusori posti nell'ambiente, compresi quelli a soffitto, i Canton Atelier Atmos, che coprivano una zona talvolta trascurata anche da importanti sistemi multicanale. Ma non bastava un solo subwoofer, il Canton 50K Reference, a restituire la prima ottava della banda audio con l'efficacia che tutti gli hanno riconosciuto? Forse si, ma Emidio ha chiarito il perché della presenza di un secondo sub, un altrettanto forzuto Martin Logan: "con due subwoofer, tagliati in maniera leggermente diversa e calibrati opportunamente in fase, riusciamo a controllare le risonanze dell'ambiente".

 

 

Sala Cinema da Alta Fedeltà Calco

 

IMPIANTO SALA CINEMA

Preamplificatore A/V Marantz AV8802A
Finale di potenza stereo Parasound Halo A21
Finale di potenza multicanale Parasound Halo A51
Finali di potenza stereo Parasound Halo A23
Diffusori Frontali Canton Reference 3 K
Diffusore Centrale Canton Reference 50 K
Diffusori Surround Canton Reference 9 K
Diffusori Posteriori Canton Reference 9 K
Diffusori Soffitto Canton Atelier Atmos
Subwoofer Canton Reference SUB 50 K
Proiettore Sony VPL-VW550ES
Lettore 4K Panasonic DMP-UB900
Oppo BDP-103EU
Schermo Screenline Fashion Velvet 3 Mt
Cavi QED

 

Sala Cinema da Alta Fedeltà Calco

Emidio Frattaroli

 

Sala Cinema da Alta Fedeltà Calco

Sala Cinema da Alta Fedeltà Calco

 

Nel corso della breve intervista che mi ha concesso, aggiunge due parole anche sulla complessa composizione dell'impianto: "questa è una configurazione molto buona ed è il massimo che consentono i sintoamplificatori commerciali come il Marantz AV8802A. Esistono poi dei decoder di fascia molto più alta, parliamo di oggetti da quindici, venti, trentamila euro che riescono a pilotare sino a trentacinque canali. Con il Dolby Atmos, sul disco non ci sono più canali discreti ma solo oggetti sonori e metadati e 35 è il massimo numero di canali che possono essere renderizzati dal decoder. Nella sonorizzazione di sale molto grandi, si possono utilizzare sino a otto diffusori a soffitto e ventisei a pavimento, più il subwoofer. Se consideriamo il "Bass Management" per i due subwoofer, si potrebbe arrivare a trentasei diffusori, ma in realtà trentacinque è il numero massimo di canali renderizzabili". Tra i numerosi Blu-Ray messi in "play" per la demo, c'è il film Sicario, Salt con Angelina Jolie, The amazing Spider-Man 2, Revenant (redivivo), con Leonardo DiCaprio e Tom Hardy e Heart of the sea (La leggenda di Moby Dick). Tutti i titoli sono in Dolby Atmos, tranne "Revenant" che invece è in DTS 5.1. Il solito detrattore a questo punto avanzerà la consueta critica ai sistemi multicanale, buoni secondo lui a dar voce a elicotteri, fischi di pallottole, terrificanti esplosioni e suoni che transitano da una parte all'altra della sala alla velocità della luce. Nulla di tutto questo o, almeno, non solo, visto che circolano delle eccellenti registrazioni multicanale di ogni genere musicale che confermano i benefici di questo tipo d'impianti. Non possono sfuggire anche all'orecchio meno attento i vantaggi di una superiore tridimensionalità della scena, di un certosino collocamento delle sorgenti sonore a 360°, evidente in qualsiasi frangente sonoro.

 

Sala Cinema da Alta Fedeltà Calco

Sala Cinema da Alta Fedeltà Calco

Sala Cinema da Alta Fedeltà Calco

 

L'esperienza poi della grande orchestra sinfonica potrà rivelarsi facilmente un punto di non ritorno ai sistemi bicanale. Ecco perché, insieme a film spettacolari, Emidio non ha trascurato la riproduzione di contenuti musicali, tipo brani di Jazz; in uno di questi è netta la percezione dei fiati che suonano alle spalle dell'ascoltatore. Una bella videoclip offre la suggestione dei cori che spandono dall'alto il loro suono, che così rivela una provenienza "celestiale". Ritornando alla parte "video", lo spettatore potrà chiedersi quali sono i vantaggi tangibili del formato 4K Ultra HD. Un evento anche divulgativo come "Suono di Gusto" serve pure a togliersi eventuali dubbi e l'ottimo Frattaroli non ha certo mancato di dare il suo apporto, mandando in riproduzione gli stessi titoli ma nei differenti formati del Blu-Ray normale e il 4K Ultra HD. Sono emerse sensibili differenze nel deciso incremento della gamma cromatica e nella dinamica, dati dal maggior numero di bit (da otto a dieci) che il formato più avanzato consente.  "È come passare dai 16 ai 24 bit in campo audio, solo che qui la differenza la vedi proprio. Sentirla tra un CD e un SACD è più difficile, mentre nel caso del video questa diventa clamorosa", dice Emidio. Il proiettore in funzione, un VPL-VW550ES, non è il top di gamma Sony ma un prodotto di media posizione, un gran bell'oggetto dalla luminosità di 1800 Lumen. È forse il film "Sicario" che la fa da padrone nel ricreare un clima visivo e sonoro ad alta tensione. "È disponibile in Italia, ma anche in Europa in generale, solo in Blu-Ray, io invece ho portato la versione americana, che ha una qualità straordinaria" precisa Emidio Frattaroli.

 

Sala Cinema da Alta Fedeltà Calco

Sala Cinema da Alta Fedeltà Calco

Sala Cinema da Alta Fedeltà Calco

 

Alfredo Di Pietro

Novembre 2016

 

Tratto da:

http://nuke.nonsoloaudiofili.com/SuonodiGustoTerzaParte/tabid/484/Default.aspx

 

Visita il minisito Suono di Gusto