ALTA FEDELTA' - CALCO (Lecco)

Concerto Gospel

Giovedì 22 Dicembre

Alta Fedeltà ti invita alla serata Gospel che si terrà presso la nostra sede a Calco (Lecco) il 22 Dicembre 2016.

Si esibirà per noi “InControCanto”, coro tutto femminile e molto richiesto.

L'evento inizierà alle ore 20,30 con la possibilità di assistere alle esibizioni delle cantanti nelle singole sale audio del negozio e nell’attesa del concerto ufficiale, offriremo un dolce e caldo buffet Natalizio.

 

Partecipa a questa allegra e calda serata, ti aspettiamo!

 

Il canto Gospel, rituale intonato da lavoratori e lavoratrici nei campi di cotone, evoca immagini, profumi e sapori passati. È un invito a vivere ogni giorno la necessità di condividere i messaggi e i valori con semplicità, ricchezza e profondità, rievocando sensazioni, ricordi e atmosfere lontane e ricreando l’anima del vero messaggio di questa forma musicale.

 

Il Coro InControCanto nasce nel 1996 e condivide la passione per il canto di tradizione afro-americana.
Interpreta brani gospel, spiritual, blues, jazz e pop, con particolare attenzione all'aspetto vocale, interpretativo e coreografico.
Vastissimo il repertorio e lungo l'elenco di concerti e manifestazioni in cui il coro è stato protagonista, soprattutto laddove l'impegno umano e di solidarietà si è accompagnato all'aspetto artistico.

 

Per dare la possibilità a tutti di partecipare il concerto si terrà all'ingresso, non sono previsti posti a sedere.

 

Per esigenze particolari inviare una mail a hifi@afmerate.com o telefonare al numero 039-9906728.

 

Le origini del Gospel

Durante i secoli XVII e XVIII, quando i Neri dal continente africano furono portati in schiavitù al di là dell’Atlantico, a lavorare nelle piantagioni di cotone degli Stati Uniti meridionali; la loro musica li accompagnava spesso durante il giorno e per alleviare la fatica, nacquero le plantation songs da cui derivarono i work songs e i calls, canti che oltre a servire per comunicare tra loro, descrivevano la vita giornaliera nei campi. Quando, in seguito, i predicatori battisti e metodisti venuti dall’ Europa li convertirono al Cristianesimo, il messaggio dei predicatori trovò fertile terreno nella forte spiritualità dei neri e nella loro musica. Nacquero così gli Spirituals, canti religiosi derivati dagli inni inglesi ai quali essi aggiunsero i ritmi e i colori africani, o una rielaborazione in chiave cristiana della musica rituale africana.

Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Clicca qui per aver maggiori informazioni