close



Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica e clicca su ISCRIVITI ORA

Aperti venerdì 2 Giugno
Torna alla pagina precedente indietro

Ingrandisci immagine EAT A PEACH, The Allman Brothers Band
Ingrandisci immagine
Visualizza immagine EAT A PEACH, The Allman Brothers Band
EAT A PEACH
The Allman Brothers Band
€ 60

Etichetta:  Original Master Recording

Dischi: 2 Lp 180 Gr   

 

"Caleidoscopico". Dopo aver pensato per un attimo ad un aggettivo che potesse andare bene per questo doppio album dei fratelli Allman, questo mi pare il più indicato a descriverlo, in quanto quest'opera, parte studio parte live, è un quadro particolarmente esplicativo della potenza, eleganza e classe di questa band americana, fonte d'inspirazione per numerose altre band degli stessi anni e degli anni futuri, dove le mille sfaccettature del gruppo sono esibite in bella vista… L'album "Eat a Peach" venne pubblicato nel febbraio del 1972.

Ad occupare gran parte dell'opera la monumentale "Mountain Jam", primo brano live dell'album e vero e proprio tour de force strumentale dato da una band al massimo del suo splendore! La canzone fu registrata dal vivo al Fillmore East di New York e si tratta di una lunga improvvisazione basata su una canzone di Donovan, cantautore scozzese famoso per brani come "Mellow Yellow" e "Catch the Wind", che valsero il successo all'artista verso la fine degli anni '60. In questo brano si vede tutta la maestria del sestetto, con una base ritmica eccellente che da libera manovra ai chitarristi nei loro voli pindarici con le loro Gibson; le chitarre qui si scambiano i passaggi, si incrociano in un crescendo vorticoso, lasciando anche spazio ad assoli di organo e di batteria, facendo restare estasiati i presenti… 

"Eat a Peach" racchiude tutte le doti di questo fondamentale gruppo, che qui dà prova di tutto il suo talento. Chissà come sarebbe andata se non fossero scomparsi i due musicisti, però la band seppe rialzarsi, dare alla luce dischi come "Brothers & Sisters" e "Win, Loose or Draw", cadere nel buio con storie di droga e condanne, abusi di alcool e litigi, ma sono arrivati ai nostri giorni e ci allietano ancora con le loro stupende canzoni.

Vai alla ricerca dei DISCHI