close



Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica e clicca su ISCRIVITI ORA

Torna alla pagina precedente indietro

Ingrandisci immagine April, Elisabetta Serio
Ingrandisci immagine
Visualizza immagine April, Elisabetta Serio
April
Elisabetta Serio
€ 29

GN Records Vinile vergine 180gr (GNR004)

Edizione limitata 500 copie 

 

Che in GoldNote abbiano una grande passione per il vinile, ormai, lo abbiamo capito. Dopo lunga attesa, proprio in questi giorni abbiamo ricevuto, edito, appunto da GN record, April, opera prima di Elisabetta Serio pianista jazz e compositrice di origine partenopea.

L'artista, accompagnata, ed aggiungerei esaltata da Leonardo De Lorenzo alla batteria e da Giacomo Pedicini al contrabbasso, compone interamente i 5 brani del disco.

Vincitrice del premio " Lucca donna in Jazz 2011", laureata in jazz presso il conservatorio "la sala" di Benevento, approfondisce i suoi studi con Valerio Silvestro, segue seminari con Barry Harris e Rita Marcotulli.

Durante l'ascolto emerge l'influenza o, permettetemi, la "mediterraneità" di Rita Martoculli nel tentativo di rendere il Jazz quasi una colonna sonora di un film inesistente.

Nel brano numero due "Artie" le influenze, ne sono assolutamente certo, involontarie, di Keith Jarrett sembrano disorientarci e stupirci, e l'assoluto buon gusto del trio ci regala atmosfere rilassate, melodiche e dalle trame mai fini a se stesse, l'amalgama del gruppo è straordinario ed il risultato è pura bellezza.

"Un talento autentico. La sua personalità artistica la rende un sicuro punto di riferimento per i musicisti con cui lavora. E del resto proprio l'interplay è la qualità che più di ogni altra ne fa una delle musiciste più richieste, sia in studio che dal vivo. Il suo suono è assolutamente unico, mai invadente, a tratti impalpabile eppure assolutamente unico ed indispensabile" ( Massimiliano Cerreto jazzitalia.net) 

Un disco assolutamente imperdibile  per l'audiofilo (incisione perfetta) ed indispensabile per ogni amante del jazz e della musica in genere…..

 

Paolo

Vai alla ricerca dei DISCHI