close



Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica e clicca su ISCRIVITI ORA

Sempre Aperti fino a Natale
Naim
Visita alla fabbrica della NAIM

Marzo 2010


Come promesso, vi farò un piccolo riassunto della visita alla prestigiosa azienda di Salisbury NAIM.
Prima di arrivare a Salisbury facciamo una piccola sosta a Stonehenge che, con il sole sulla via del tramonto, conferisce alla enigmatica costruzione un tono di mistero e fascino, preludio di ciò che vedremo fra poche ore.
Giunti di buon mattino alle soglie dell’azienda, veniamo accolti in modo caloroso dall’AD Paul Stephenson. Un breve briefing nella sala riunione dove ci vengono esposte le filosofie aziendali: la ricerca assoluta della qualità, l’obiettivo da raggiungere a prescindere dal costo.
Dopo l’immancabile tea-time, indossati camici e solette antistatiche per scaricare correnti elettrostatiche e dopo una doverosa raccomandazione di non toccare nulla se non con appositi guanti, entriamo nel vivo dell’azienda.
Al piano superiore un ordinata e ben illuminata sala con decine di persone (attualmente in NAIM lavorano oltre 110 persone più un numero variabile in base alla necessità), la maggior parte sono donne, ognuna con compiti ben definiti. Tutto inizia da questo piano, dalla realizzazione di ogni singolo circuito, all’accoppiamento di tutti i transistor ottenuto tramite una macchina che seleziona e abbina i componenti in base alla caratteristiche elettriche, alla scelta uno per uno dei transistor dei finali di potenza, al taglio e collaudo di tutti i cavi. Interessante e curiosa la macchina che “shakerava” i cavi din, procedura che consente di testare le saldature oltre a far suonare meglio il cavo. La fase di saldatura avviene prima a vista umana poi tramite macchina che certifica che tutto sia in ordine.
Al piano inferiore si svolge la fase di assemblaggio, dal montaggio delle schede sui telai dei lettori cd, degli ampli, dei pre ecc. Tutti i case sono in alluminio amagnetico, hanno strutture robuste che infondono sicurezza e soddisfazione al tatto e alla vista.
La cura maniacale e l’ordine nell’assemblaggio garantiscono il rispetto dei prototipi e fan si che tutte le macchine che escono dalla produzione siano dei cloni identici all’originale. L’ultima fase prevede un controllo di ascolto per ogni singolo pezzo.
Entriamo infine nella mente della NAIM, uno staff di progettisti e softwaristi che sono la fonte dove ogni prodotto viene pensato, impaginato e progettato. L’utilizzo del Cad mostra ogni singolo componente che nasce in azienda.
Dopo una piccola pausa pranzo, entriamo nella sala d’ascolto per una lunga e piacevolissima audizione dove abbiamo avuto modo di ascoltare le stupende e innovative Ovator 600, con varie combinazioni di elettroniche: dal pre al nuovo DAC, con o senza sovralimentazione, al nuovo UnitiQute. Le varie sessioni d’ascolto sono interrotte solo dal tea-time. Avrei voluto non uscire dalla comoda e confortevole saletta e avrei voluto provare e riprovare le varie combinazioni ma ormai si era fatto tardi.
L’ultima foto di fronte all’azienda in compagnia di Paul e Doug Graham, direttore vendite, e siamo alla fase finale di questa visita. Per tutto il periodo rimasti a Salisbury, siamo sempre stati in compagnia di Paul e Doug e con simpatia ci hanno anche accompagnato a cena, e a dispetto di ciò che si crede abbiamo sempre pranzato e cenato bene. La possibilità di stare a stretto contatto con loro ci ha permesso di approfondire molte questioni tecniche e di sviluppo futuro. Pur non avendo la sfera di cristallo, l’ascolto della musica passerà sempre da un amplificatore e dai diffusori, la fonte sarà sempre più liquida (internet), Cd ed Lp; in NAIM hanno così sviluppato una nuova scheda Phono SuperLine allo stato dell’arte.
Spero che con queste poche righe vi abbia trasmesso l’entusiasmo che ho avuto da questa esperienza. Molto altro ancora c’è da raccontare e sarò ben felice a chi vorrà contattarmi per raccontare e dimostrare la qualità dei prodotti NAIM.
Senza nulla togliere ad altre realtà che ho avuto modo di visitare, personalmente reputo che la visione dell’azienda NAIM sia tale da garantire prodotti fatti e pensati per offrire il meglio, sia in qualità sonora che in affidabilità e durata per decenni.


http://www.naimaudio.com/

Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim
Visita alla Naim